lunedì 16 settembre 2013

On Writing di Stephen King - Recensione

È il romanzo della mia vita, non perché la mia vita sia un romanzo, ma perché la mia vita è scrivere".E' il Re a dirlo, ed ecco perché questo libro più che un manuale tecnico per aspiranti scrittori è un'autobiografia del mestiere in cui la storia personale e professionale di Stephen King si fondono. Il delizioso "curriculum vitae" d'apertura ripercorre gli anni della formazione, in un collage di ricordi che dall'infanzia arrivano al primo, grande successo con Carrie; "La cassetta degli attrezzi" è un'acuta e disincantata elencazione dei ferri del mestiere: quali sono, a che cosa servono, come mantenerli efficienti e pronti all'uso; "Sullo scrivere", la parte più ghiotta per gli addetti ai lavori, illustra le fasi del processo creativo fino all'approdo editoriale; e infine "Sul vivere", ricco di pathos, racconta come King abbia visto la morte da vicino, dopo lo spaventoso incidente in cui è stato coinvolto, e come, grazie alla scrittura, sia ritornato alla vita. Diario, confessione, chiacchierata, On Writing è una lettura affascinante, nello stile inconfondibile dell'autore, capace di trasformare ciò che tocca in un racconto magistrale.


a cura di L.P.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento