venerdì 22 marzo 2013

L'ombra Della Verità di Karin Slaughter - Recensione

L'agente Michael Ormewood, del dipartimento di polizia di Atlanta, viene chiamato in un quartiere popolare di Grady Homes, si trova di fronte a uno degli omicidi più efferati cui abbia mai assistito nel corso della sua carriera: Aleesha Monroe giace in una pozza si sangue riverso, il corpo orribilmente sfigurato e mutilato. Ora dopo ora, appare evidente che l’assassinio della donna non è destinato a rimanere l'unico: infatti di lì a poco, il cadavere della vicina di casa di Michael, Cynthia Barrett, viene ritrovato nel cortile posteriore della sua abitazione. Anche questo delitto sembra avere parecchie cose in comune con altri due omicidi verificatisi nello Stato. 

Viene chiamato ad affiancare Ormewood nell’indagine Will Trent, agente del Georgia Bureau of Investigation. Eppure, qualcosa non quadra: tra i diversi casi ci sono delle incongruenze, dei dettagli che aprono la strada a ipotesi investigative diverse.

 Probabilmente non si è in presenza di un unico serial killer, forse il mistero celato dietro la morte delle due donne è inestricabilmente legato a un passato che rifiuta di essere sepolto...La regina del thriller americano torna con un romanzo che tiene con il fiato sospeso, intrecciando le fila di una trama piena di colpi di scena e svolte sorprendenti che conducono il lettore, una pagina dopo l’altra, verso un finale sconvolgente.

 a cura di A.O.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento