mercoledì 24 luglio 2013

La Tempesta di P.Johansson - Recensioni

Svezia, villaggio di Osby. Una foresta, un fiume, una remota fattoria. Nel fienile c’è un cadavere, un uomo che non apparteneva a questo luogo neppure da vivo. Ronny Gustavsson, inviato dal giornale locale per indagare sul caso, preferirebbe non essere lì, vorrebbe non vedere ciò che ha davanti agli occhi, perché quegli inquietanti resti umani, ormai quasi irriconoscibili, minacciano di riportarlo bruscamente in un mondo dal quale è fuggito, isolandosi nella pacifica e sonnolenta provincia svedese. Quel cadavere senza nome segna infatti l’inizio di un’indagine alla quale Ronny non può sottrarsi, una storia che pian piano sembra coinvolgere in prima persona lui e le persone che gli sono care, finché una terribile tempesta non devasta ogni cosa, rivelando tracce che, dal profondo della foresta svedese, puntano dritte al cuore della finanza globale. Ronny si trova così al centro di una cospirazione che minaccia di far crollare Wall Street e l’intero sistema economico mondiale…


a cura di G.L.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento