giovedì 15 maggio 2014

Mancamento Radiale. Poesie Scelte di Andrea Zanzotto - Ebook Gratuito

Zanzotto è uno dei massimi esponenti della poesia del novecento, così come Ungaretti assiste alle Guerre Mondiali, esperienza che segna profondamente la sua poetica così com'era successo al poeta milanese. Zanzotto definisce la sua poetica come "mancamento radiale", ovvero una poesia in cui il soggetto è collocato nel punto centrale di una continua sfasatura che coinvolge l'assetto del mondo, così come in Lacan ritroviamo la tematica della propria soggettività e la questione dell'Altro, una problematica che lo porta progressivamente alla disgregazione della realtà e dell'Io, operata attraverso l'arbitrarietà stessa del linguaggio, il significante non è collegato più al significato, ma è esso stesso produttore di senso.La realtà disgregata è un reale insopportabile, una pulsione continua verso il paradosso, quasi a dire che l linguaggio è per l'essere l'unico vero trauma. L'Io perde la sua centralità,e viene soppiantato dal linguaggio, denso di significanti, che non essendo collegati ad un senso, non fanno altro che sviluppare questa vacuità all'infinito:

Mi sono messo di mezzo a questo movimento-mancamento radiale
ahi il primo brivido del salire, del capire,
partono in ordine, sfidano: ecco tutto...





Disponibile gratuitamente in formato PDF ed EPUB.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento