martedì 19 marzo 2013

Quel Che Ora Sappiamo Di Catherine Dunne - Recensione

La storia ha differenti prospettive simultanee da cui viene raccontata. Daniel è un adolescente talentuoso, che sembra perfetto, figlio unico ma con tre sorellastre frutto del precedente matrimonio del padre.

Un giorno il ragazzo viene trovato morto nella sua casa, si è impiccato e per i genitori è un trauma insuperabile. Nessuno si era mai accorto del suo dolore. Quindi i genitori iniziano a ricercare le cause di questo malessere, una ricerca straziante di indizi, che li porterà a scoprire la ragione di questo atto: Ossia il bullismo.

“Quel che ora sappiamo” è un libro viscerale che approfondisce ogni sfumatura del carattere dei personaggi. Nel romanzo, che pone al centro della storia la sofferenza muta di un adolescente, la Dunne ritrae perfettamente la vita di questa famiglia deteriorata da un suicidio apparentemente insipegabile e dai contrasti che negli anni si sono succeduti e forse erano stati taciuti sino al momento fatale.

“Quel che ora sappiamo” riesce in più punti del libro a commuovere, a dare uno spessore importante a delle frasi che non possono lasciare indifferenti: “Ogni cosa aveva un profilo tagliente, una sagoma più definita. Le cose spiccavano sullo sfondo, come se fossero separate, distinte; come se il mondo avesse perso all’improvviso ogni coerenza.

La scrittrice Catherine Dunne, come sempre, è stata in grado di affacciarsi con delicatezza nella vita dei suoi personaggi, ritraendoli con esperienza e un tocco perfetto.

 a cura di recensionelibro.it

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento