lunedì 24 giugno 2013

La Risposta è Nelle Stelle di Nicholas Sparks . Recensione

Una strada coperta di neve, un’auto che perde il controllo e va a sbattere. Alla guida il vecchio Ira, che ora è incastrato, ferito, intirizzito dal gelo, e così solo. Il dolore lo immobilizza e rimanere cosciente è uno sforzo indicibile, almeno fi no a quando davanti ai suoi occhi prende forma una figura, prima indistinta, poi dolcemente nitida: è l’immagine dell’amatissima moglie Ruth. Che lo incalza, gli impone di resistere, lo tiene vivo raccontandogli le storie che li hanno uniti per più di cinquant’anni: i momenti belli e quelli tristi, le passioni e i rimpianti, e sempre l’amore infinito. Lui sa che Ruth non può essere lì, ma si aggrappa ai ricordi, alle emozioni, alle parole di loro due insieme. Poco distante da quella strada, la vita di Sophia sta per cambiare per sempre. L’università, l’ex fidanzato traditore e violento, le feste e le amiche scompaiono nella notte di stelle in cui incontra Luke. Innamorarsi di lui è inevitabile, immaginare un futuro diverso diventa un sogno possibile. Un sogno che solo Luke può rendere reale. Purché il segreto che nasconde non lo distrugga. Ira e Ruth. Sophia e Luke. Due coppie che apparentemente non hanno nulla in comune, divise dagli anni e dalle esperienze, ma che il destino farà incontrare, nel più inaspettato ed emozionante dei modi. Ricordandoci che anche le decisioni più diffi cili possono essere l’inizio di un viaggio straordinario, perché i sentimenti e i segreti degli uomini percorrono strade impossibili. Che a volte si incrociano, secondo l’imponderabile disegno delle stelle.


a cura di F.P.

Reazioni:

2 commenti:

Come è possibile che sia presente già la recensione se questo libro è uscito soltanto il 9 luglio 2013 in libreria? Qualcuno me lo spieghi. come si fa a leggere un libro in un giorno e a scrivere subito la recensione? Mistero!

Non c'è nessun mistero ahahahahah, chi è nell'ambiente molto spesso riceve in anticipo i libri per recensirli, per scriverne presentazioni e per far girare il titolo... si chiama marketing... Poi c'è chi ha la capacità e la volontà di leggere un intero libro in un solo giorno, non è cosa da tutti ovviamente. Poi c'è chi invece innervosito dalla impossibilità (per non dire altro) di fare le cose, va commentando senza sapere di cosa parla.

Posta un commento