mercoledì 7 agosto 2013

La Profezia di Caravaggio di Matt Rees - Recensioni

Il giovane e ancora sconosciuto pittore Michelangelo Merisi da Caravaggio è arrivato nella città delle sfarzose cattedrali e dei favolosi palazzi nobiliari per cercare fortuna. Col cappello nero in testa, addosso abiti altrettanto cupi e spesso trasandati, la spada o il pugnale al fianco, l’inclinazione al turpiloquio e alla rissa, frequenta i bassifondi della città, le bettole più sudicie e le compagnie più violente, fino a quando gli viene commissionata una straordinaria opera: il ritratto del Papa. Il successo del quadro sarà determinante e Caravaggio sarà accolto nell’entourage dei Borgia diventando il più acclamato artista di Roma. Ma quando, innamoratosi della fruttivendola Lena, si troverà a usarla come modella per la figura della Madonna, l’alta società ne rimarrà fortemente indignata. Rifiutatosi caparbiamente di rinunciare al suo amore, Caravaggio sarà costretto a lasciare la città e a cercare rifugio a Malta. Ma proprio mentre si sta preparando a fare ritorno a Roma per sposare finalmente la sua amata, del grande pittore si perdono misteriosamente le tracce.


a cura di A.P.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento